Roma: il secondo posto si allontana

Il pareggio ottenuto contro il Bologna in casa ha complicato (e non poco) il finale di campionato giallorosso. La Roma si è allontanata dal Napoli al secondo posto (ora a 6 punti) mentre ha visto avvicinarsi l’Inter (a 6 punti dai giallorossi).

Ora la squadra di Spalletti dovrà affrontare con la massima concentrazione le ultime sei partite di campionato (tra cui c’è proprio lo sconto diretto con gli azzurri. La prossima giornata segnerà anche lo scontro tra Napoli e Inter: una vittoria della squadra di Sarri chiuderebbe praticamente tutte le speranze della Roma ma una vittoria dell’Inter obbligherebbe i giallorossi a guardarsi le spalle con maggiore attenzione.

Spalletti: guardiamo avanti e indietro

Il limbo del terzo posto occupato dalla Roma è perfettamente chiaro anche al tecnico della Roma Luciano Spalletti:  “Chi guardiamo di più tra l’Inter e il Napoli? Guardiamo tutte e due allo stesso modo” ha dichiarato il tecnico ai microfoni di Premium. “Noi dobbiamo fare delle buone prestazioni a prescindere, poi secondo, terzo o sesto posto lo vedremo alla fine” ha aggiunto il tecnico della Roma. Intervistato oggi a Roma Radio si è limitato ad una battuta sull’anticipo di sabato sera: “Se guarderò Inter-Napoli? Certo, guarderò tutte le partite e anche qualche cartone animato”.

Con sei partite al termine della stagione può ancora accadere di tutto: la prossima giornata sarà sicuramente importante visto lo sconto tra Napoli-Inter che darà un indizio alla Roma sulla direzione da guardare. I giallorossi dovranno sicuramente concentrarsi sulla partita contro l’Atalanta in cui non saranno ammessi altri passi falsi.


Torna Nainggolan a centrocampo

La trasferta di Bergamo segnerà il ritorno in campo di Radja Nainggolan nel centrocampo giallorosso. Ballottaggio tra De Rossi e Keita (con l’italiano attualmente favorito) e tra El Shaarawy e Edin Dzeko (con l’ex Milan che dovrebbe riuscire a conquistare una maglia da titolare).


Tutti a disposizione di Spalletti senza infortuni e squalifiche. Occhio attento sui diffidati: a rischio di squalifica sono Digne, Pjanic e Keita.

Inserisci la tua email e ricevi gratis tutte le news dell'AS Roma via email