Mercato difesa: Spalletti chiede rinforzi

Allo stato attuale il reparto più disastrato della Roma per la prossima stagione è quello difensivo. L’infortunio di Mario Rui terrà fuori il neo-acquisto per circa 6 mesi e la società dovrà muoversi necessariamente sul mercato per sostituire il giocatore.

Intanto la Roma continua ad allenarsi in America in attesa di conoscere data e avversario del suo primo impegno ufficiale, i preliminari di Champions League.


Infortunio Mario Rui

A pochi giorni dal suo arrivo in giallorosso il difensore dell’Empoli deve già lasciare (momentaneamente) la maglia della Roma. Mario Rui si è infatti infortunato in allenamento in un contrasto di gioco riportando una lesione al legamento crociato anteriore. Dopo l’operazione i tempi di recupero sono stimati in circa 6 mesi: il giocatore non sarà disponibile, almeno, per tutta la prima metà della stagione.

Il giocatore doveva partire ieri per Roma ma il volo è stato rimandato per un guasto. L’operazione sarà quindi posticipata a domani o mercoledì.

Emergenza difesa

L’infortunio di Mario Rui si aggiunge a quelllo di Ruediger e non fa dormire sonni tranquilli a Spalletti che ha dichiarato come, allo stato attuale, servano due rinforzi nel reparto arretrato. Numericamente la Roma non è tranquilla nemmeno a centrocampo dove bisognerà fare massima attenzione per non evitare ulteriori problemi.


Vedremo come proseguirà la preparazione della squadra in vista dei preliminari di Champions che vedranno la Roma scendere in campo i giallorossi per un posto nella fase finale del torneo. Il sorteggio è previsto per il 5 agosto mentre le gare sono programmate per il 15-16 agosto (andata) e 23-24 agosto (ritorno).

Inserisci la tua email e ricevi gratis tutte le news dell'AS Roma via email