Astori: “Darò il massimo per mantenere questa maglia”. E domenica contro il Chievo sarà titolare

Astori

Davide Astori si è espresso ai microfoni di Sky, parlando della sua situazione contrattuale (per molti è tra gli indiziati a non essere riconfermati l’anno prossimo), la Juventus,  e le difficoltà della difesa romanista.


-sul possibile riscatto:

Darò tutto il possibile per dimostrare di meritare questa maglia. Voglio continuare a giocare a Roma, come il 99% dei giocatori vorrebbe. Saprò dimostrare di potere far parte di questo gruppo.


-sulla Juventus:

Anche noi, come la Fiorentina ieri sera, siamo riusciti a metterli in difficoltà, soprattutto negli ultimi minuti. In fondo, sono umani anche loro. Lunedì abbiamo dato un segnale alla Juventus, mettendo in campo tutte le nostre energie nel finale di partita. Prima stavamo giocando bene, ma il gol di Tevez ci ha dato il coraggio di dare il massimo senza più nulla da perdere.

-sulla difesa:

Paragonare i numeri con la difesa dell’anno scorso è ingiusto, siamo pur sempre la seconda difesa del campionato. Abbiamo preso qualche gol stupido, ma per una squadra che rischia in avanti come noi è inevitabile. L’imbucata centrale poi è sofferta dal 90% delle squadre.

Arrivato come prima riserva difensiva, Astori si è visto col tempo superare nelle gerarchie da Yanga-Mbiwa, anche per colpa di una serie di infortuni che ne hanno compromesso il rendimento e la continuità. Con la squalifica del francese, domenica riavrà la chance di farsi notare al centro della difesa, in coppia con Manolas. In questo momento di seria difficoltà difensiva, l’ultima carta di Garcia può essere solo il reinserimento del suo centrale di maggiore esperienza in Serie A.

Inserisci la tua email e ricevi gratis tutte le news dell'AS Roma via email




Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*